Close Search Panel

Select your location

Cookies must be enabled to memorize your choice.

Sandro Colbertaldo

Nato a Padova nel 1946. Nel 1998 si trasferisce in Spagna, a Barcellona. Attualmente vive e lavora nel paesino medioevale di Cruïlles (Girona) nella regione del Baix Empordà. Fra il '62 e il '65 impara il disegno e la pittura con Gian Luigi Giovanola. Alla Facoltà d'Architettura del Politecnico di Milano studia con Pier Giacomo Castiglioni, Guido Canella e Aldo Rossi. Nel periodo universitario ha occasione di frequentare lo studio milanese di Mario Schifano. Entra in contatto con il lavoro dell'avanguardia della Pop-Art italiana, della cui influenza risente una serie di quadri intitolati 'Chiquita-Banana". Dopo la laurea trascorre quasi tre anni ad Algeri, lavorando come architetto al Ministero della Sanità, nel quadro della cooperazione civile. Viaggia attraverso il nord-Africa. Di questo periodo sono i disegni sui fenicotteri.

Nel '75 rientra a Milano: e' consulente per il design e l'immagine di Kartell e Bassettl.

Nel '75 soggiorna per la prima volta a New York, da dove ritorna con il primo "quaderno di viaggio": una raccolta di disegni e collages in forma di appunti quotidiani, che sara' una costante del suo lavoro artistico.

Collabora al corso di Composizione Architettonica tenuto dal prof. Antonio Monestiroli alla Facoltà d'Architettura di Milano, fra il '78 e l'81.

Partecipa a vari concorsi nazionali ed internazionali d'architettura ei suoi progetti sono pubblicati su varie riviste di settore.

Collabora con diverse aziende di design. Con Luceplan, vince nel 1981 il premio ADI-Compasso d'Oro.

Collabora con diverse riviste di design, in particolare con Modo e Interni.

In campo professionale, lavora a vari edifici pubblici e privati, sviluppando una ricerca fra linguaggio pittorico e composizione architettonica.

Dal 1994 si dedica unicamente alla pittura.